Log in

Madre Coraggio - 26 marzo 2009

Lo spettacolo riprende una delle Opere più importanti di Bertolt Brecht: "Madre Coraggio", ambientata durante la guerra dei Trent'anni, tra 1624 e 1636. La protagonista, Anna Fieling è chiamata Madre Coraggio perché, durante la guerra non ha mai abbandonato il suo mestiere di commerciante. Per lei il mestiere è tutto, il guadagno, anche durante la miseria. In questa sua "missione",viene seguita dai tre figli, di cognomi diversi considerando che Madre Coraggio non ricorda neanche in nomi dei loro padri. Schweizerkas il figlio buono e onesto, che viene ucciso da un sergente disonesto; Eilif che aiuta la madre nei suoi affari e che successivamente sarà processato ed ucciso per le azioni compiute in guerra; Kattrin la figlia muta, peso per la madre,ma che sarà l'unica eroina in quanto per salvare la città e fermare la guerra,morirà. Per Madre Coraggio nemmeno i figli contano di fronte al guadagno e alla vendita,infatti neanke dopo la perdita dei figli, capisce che la guerra è un affare solo per i potenti, escogitando il modo di continuare a fare affari personali. Lo spettacolo, a volte si interrompe per lasciare spazio a canti e balli.

Di Santo Donata Elisabetta VAS del liceo delle Scienze Sociali Istituto Statale C. de Titta

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Log in or Sign up