Log in

Estate Musicale Frentana 2015

28 gli eventi concertistici complessivi, 9 concerti del parco, 11 concerti gratuiti e 2 in collaborazione con altri enti, 16 gli eventi concertistici di produzione esclusiva. Questi i numeri della stagione 2015 dell’Estate Musicale Frentana, a cura dell’associazione “Amici della Musica” FEDELE FENAROLI.

La prima è in programma l’8 febbraio alle 21.00, presso il teatro Fenaroli. Spettacolo in cui ilmaestro Luigi Piovano, direttore artistico EMF, si esibirà con il trio Latitude 41 nelle musiche di Franz Schubert, con un programma in esclusiva per Lanciano.
Particolarmente brillanti saranno le date dell’11 e 12 luglio quando il talento di Ingrid Jacoby si esprimerà con le musiche di Mozart e il 10 agosto con il giovane direttore coreano Tatsuya Shimono.

Fiore all’occhiello di questa stagione è la collaborazione ottenuta per la data dell’8 novembre con il maestro Antonio Pappano “direttore d’orchestra straordinario” come lo definisce il maestro Piovano, alla sua prima volta a Lanciano. Senza nulla togliere alla maestria e bravura di tutti gli altri interpreti dei concerti in programma, come sostiene lo stesso Piovano “il cielo è pieno di stelle, ci sono le più luminose, ma tutte ugualmente importanti“.

Sarà, dunque, una stagione importante questa del 2015, a conferma dello straordinario lavoro svolto da questa gestione, per riportare l’Estate Musicale Frentana agli antichi splendori, dopo il quasi dissesto. A questo proposito, è giusto segnalare la nota di merito acquisita da questa istituzione che “miracolosamente” è riuscita, come nessun’altra in Italia,  a presentare entro i termini la pianificazione e progettazione degli eventi per i prossimi tre anni.

“Progettazione e pianificazione sono la base per riuscire a fare, e continuare a fare, un buon lavoro” ha affermato il presidente dell’associazione Omar Crocetti, dopo aver evidenziato, con un pizzico di orgoglio, la prossima partecipazione al Ravello Festival.
“L’amministrazione comunale c’era, c’è e ci sarà” ha affermato l’assessore alla cultura Pino Valente, trovandosi d’accordo con l’associazione che rivendica il bisogno e la necessità di comprendere l’importanza, la taratura e la risonanza nazionale e internazionale che questa istituzione ricopre per Lanciano.

Un’importante istituzione che però rischia la chiusura a causa dei tagli subìti dalla Regione Abruzzo. “Siamo ancora in attesa dei 45mila euro previsti per l’anno 2014 - ha detto senza peli sulla lingua il presidente Crocetti - e pensare che fino al 2009, dalla Regione, ricevevamo ben 220mila euro, quindi oggi parliamo di cifre davvero risibili”.

Il sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, ha proseguito dicendo che “la Regione deve capire l’importanza e la dimensione internazionale che ricopre l’EMF curandola e sostenendola con maggior impegno. e qualora non dovesse accadere - ha concluso Pupillo - andremo a protestare sotto i palazzi della Regione suonando Mozart”.
Il sindaco ha inoltre rimarcato l’importanza di creare al più presto una fondazione che riunisca tutte le realtà musicali che oggi convivono all’interno del Parco delle Arti Musicali, per essere al passo con i tempi, dare più forza e poter accedere a fondi, finanziamenti e crediti necessari per continuare a fare musica, cultura e per continuare a vivere.

Tutta la programmazione annuale EMF è sul sito www.estatemusicalefrentana.it.

Beatrice Sirolli

Testo tratto da www.lancianonews.net
Ultima modifica ilLunedì, 02 Febbraio 2015 20:13

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Log in or Sign up