Log in

IL BORGHESE GENTILUOMO

Il giorno 19 gennaio 2013 c'è stata la rappresentazione de "IL BORGHESE GENTILUOMO" presso il teatro Fenaroli di Lanciano. La storia è incentrata sul tema della nobiltà. Il protagonista, il signor Giordan, cerca infatti in tutti i modi di assomigliare e quindi acquisire il titolo di gentiluomo, praticando lezioni di scherma, di musica, di danza e di filosofia, dopo essersi rivolto a celebri maestri. Arriva a credere che il vero valore sia proprio la nobiltà e non permette alla figlia Lucilla di sposarsi con il suo amato Cleonte, poichè non è un gentiluomo, nonostante faccia parte di una famiglia rispettabile. Quest'ultimo, allora, con l'ausilio del suo più fedele servitore, si traveste da turco e fa credere al signor Giordan di essere un nobile famoso in tutto il mondo che desidera sposare proprio sua figlia. Ignaro dell'inganno il padre di Lucilla acconsente e, dopo qualche incertezza dovuta al fatto che quest'ultima non avesse riconosciuto Cleonte, il matrimonio viene celebrato. Questa vicenda insegna a riflettere sulla condizione sociale e sull'educazione di ogni uomo, la quale non si acquisisce con un banale titolo nobiliare, bensì con anni e anni di formazione. Gli attori in scena hanno saputo coinvolgere gli spettatori per l'espressività e la comicità con le quali hanno recitato, qualità che si acquisiscono solo dopo anni e anni di esercizio, dimostrando di essere professionisti eccellenti.

 

Federica Pace, classe 4°G, Liceo Scientifico Galileo Galilei

 

Altro in questa categoria: « IL BORGHESE GENTILUOMO La Purga »

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Log in or Sign up