Log in

a che servono questi quattrini

"a che servono questi quattrini" commedia portata in scena dalla famosa e rinomata compagnia teatrale “ Luigi De Filippo” il giorno 6 aprile presso il teatro Fedele Fenaroli. La vicenda narra le vicende del marchese Eduardo Parascandali che, diventato povero, è un grande seguace della filosofia stoica. Insegna il disprezzo per le cose materiali e la riscoperta di se stessi e del mondo a Vincenzino Esposito.Il marchese fa credere di aver ereditato un’ingente somma di denaro da un parente americano deceduto, per dimostrare che in realtà i soldi non fanno la felicità. Tramite intrighi e situazioni divertenti riesce a dimostrare la sua opinione e sostiene che per diventare ricchi non serve né lavorare né faticare, ma è necessario avere un po’ di ingegno. Una famosa commedia che, anche grazie alla presenza dello straordinario Luigi De Filippo, ancora oggi ci fa divertire e riflettere.

 

MARTINA GIANNUZZO

I C, Liceo Classico Vittorio Emanuele II

 

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Log in or Sign up