Log in

Se devi dire una bugia dilla ancora più grossa - 9dic2011

Opera di Ray Cooney, artista londinese maggiormente attivo a partire dalla metà del '900, è stata nuovamente riproposta dalla compagnia italiana Artù. Gli attori che hanno dato corpo a questa commedia sono i conosciuti Antonio Catania, Gianluca Ramazzotti, Miriam Mesturino, Nini Salerno, Licinia Lentini e con la partecipazione di Raffaele Pisu, sotto la regia di Gianluca Guidi. Il gruppo, costituito da persone talentuose e, quindi, tutte degne di profonda stima, continuano ad aprire il sipario in vari teatri italiani, ma recentemente sono apparsi sul palco lancianese del Teatro Fenaro

Se devi dire una bugia dilla ancora più grossa, sequel di Se devi dire una bugia dilla grossa, si apre con la scena nella camera d'albergo del Ministro De Mitri in compagnia della sua amante – Ufficio stampa dell'opposizione. All'interno della stanza vi è un cadavere che, nonostante la sua duratura apparenza, crea molti più “impicci” di quelli che potrebbe combinare un corpo morto. L'Onorevole, fortunatamente per lui, sfortunatamente per questo, può contare sul suo fedele portaborse, Mario Girini, il quale verrà coinvolto sempre più fino al collo in questo circolo vizioso di bugie, tradimenti, e morti!

Uno spettacolo che apre la realtà nella sua turbinosa catena di frode etica, capace, non solo di far ridere il pubblico, ma anche di sensibilizzarlo verso il complicato e intrinseco comportamento umano, attraverso una semplice bugia.

Roberta Fattore, Liceo Classico V. E. II, sez. I C

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Log in or Sign up