Log in

Una pura formalità

In una notte la pioggia scrosciante accompagnava i passi di un uomo smarrito nel bosco. Stava cercando di scappare da qualcosa, ma subito venne fermato da dei poliziotti che lo portarono ad una stazione di polizia vecchia e impolverata. Qui venne interrogato dal commissario, interpretato da Glauco Mauri e da lì il commissario venne a scoprire che dietro quell'uomo smarrito c'è lo scrittore Onoff, di cui lui è un grandissimo fan.

Il pover uomo non si ricordava dove e con chi fosse stato nelle ultime ventiquattro ore e nonostante le insistenti domande del commissario, dava sempre risposte disconnesse e false. Il commissario arrivò ad una conclusione facendo un attento sopralluogo alla casa del fuggitivo interpretato da Roberto Sturno. 

 

Ogni spettatore era incantato dalla scenografia dotata di parti movibili e di una cascata d'acqua che rappresentava la pioggia scrosciante e con l'interpretazione davvero eccezionale del cast tutti gli spettatori si immersero in quella drammatica storia del fuggitivo.
 
Costantini Anna Gabriella, Marika Iadaresta e Daniela Di Nunzio

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Log in or Sign up