Log in

Teatro dialettale - Niente è quello che sembre

Domenica 10 Gennaio 2010  ore 17:00


di Tonino Ranalli e Enzo D’Angelo
Compagnia La Bottega del sorriso (TE)

 

Biglietti in vendita presso il botteghino del teatro (lun/ven 16.30/19.30) A PARTIRE DAL 7 GENNAIO e online

Un manicomio, come tanti, accoglie dei pazzi che si imbattono con la guerra e con un tenente tedesco in cerca di partigiani. Una suora coraggiosa, soldati in fuga, una figura femminile di giovane che intrattiene un rapporto epistolare con la madre, miscelano momenti di riflessione e di sincero divertimento tra i grandi temi suggeriti dalla guerra, siano essi individuali e sociali. Come al solito la Bottega porta in scena un gruppo di attori e attrici capaci di coinvolgere il pubblico, con caratterizzazioni belle e divertenti. Il titolo suggerisce che niente è quello che sembra e quindi quello che gli spettatori scopriranno durante lo spettacolo è che il manicomio nasconde grandi ed importanti sorprese. Gradatamente si fa strada il tema della libertà, della sofferenza che la guerra propone in uno spettacolo che dalla scanzonata indifferenza dei pazzi, di fronte al potere dei militari, prende coscienza e commuove.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Log in or Sign up