Log in

Teatro Ragazzi - CENERENTOLA E L’ALBERO MAGICO

Domenica 4 Marzo 2012 ore 17:30

usiamo la zucca! Parlarsi fa ritrovare magicamente se stessi e gli altri

di Livia Amabilino e Lorella Tessarotto

regia Maurizio Zacchigna

produzione La Contrada, Trieste

La storia la conosciamo, ma questa trasposizione teatrale, riprendendo una versione poco nota, elimina zucche, carrozze e topolini inserendo un albero magico, sotto il quale si può leggere, sognare e trovare la forza di rispondere con coraggio ai soprusi e alle violenze, magari con l’aiuto di un piccolo amico…

In maniera indiretta, lo spettacolo vuole affrontare il tema della sopraffazione del più debole, anche da parte del coetaneo, dell’amico e del familiare. La storia è a lieto fine, a patto però di capire come trovare la forza interiore per opporsi, con intelligenza, alle situazioni difficili.

Ma niente paura! In questo spettacolo non vengono meno gli elementi più tradizionali e divertenti della fiaba come le scarpette, il ballo, il principe e, naturalmente, le sorellastre vanitose…

Una bambina gioca sul palcoscenico. E’ felice. L’infanzia è il luogo magico dell’immaginazione dove ogni gesto, nel rito del gioco, assume un significato delicato e speciale…ma arriva un bambino che, con gesti sgarbati e provocatori, rompe l’incantesimo. Non è la prima volta che accade. Forse perché la nostra protagonista è un po’ timida e sensibile. Per fortuna c’è un nonno che ascolta le sue disavventure e la consola, narrandole una storia speciale, che assomiglia alla sua: la vicenda di Cenerentola, la serva bambina maltrattata dalla matrigna e dalle sorellastre.

consigliato per: 4 – 10 anni

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Log in or Sign up