Log in
Teatro Fenaroli Lanciano

Teatro Fenaroli Lanciano

Alice

  • Pubblicato in Notizie

Sabato 23 Ottobre debutta in prima nazionale al Teatro Fenaroli di Lanciano “Alice”, l’ultima produzione firmata “Shakespeare in sneakers”.

Lo spettacolo sarà replicato domenica 24 Ottobre alle ore 17,00.

I biglietti saranno presto disponibili su ciaotickets.com e nei rivenditori autorizzati CiaoTickets.

Leggi tutto...

Gnomi in festa - Lanciano 26/27 agosto 2021

  • Pubblicato in Notizie

Il Comune di Lanciano e l’Associazione culturale I Guardiani dell'Oca - Abruzzo Tucur Teatro organizzano

GNOMI IN FESTA - PERCORSI CULTURALI - TEATRALI DI SENSIBILIZZAZIONE AMBIENTALE E PROMOZIONE SOCIALE - 2^ Edizione
Parco Comunale Villa delle Rose 26 e 27 agosto 2021

Gnomi in Festa è un progetto di teatro Ambiente finalizzato alla sensibilizzazione delle nuove generazioni ai temi della tutela ambientale e dell’educazione alla dimensione fantastica e creativa. Nata come manifestazione correlata alla più conosciuta Festa internazionale degli Gnomi (festa che si tiene ogni anno a Roccaraso nel cuore del Parco Nazionale della Majella), Gnomi in Festa propone, in ambienti più contenuti ma di eguale pregio naturalistico ed ambientale, la collaudata formula organizzativa e artistica che ha portato alla ribalta Nazionale le creature del “Piccolo Popolo”. Gnomi, Elfi e Folletti, unitamente a Fate, Nani, Troll e Giganti, allieteranno grandi e piccini lungo i sentieri e le aree verdi del Parco Villa delle Rose. Gnomi in Festa propone dunque, interventi spettacolari di TEATRO AMBIENTE costruiti e pensati in funzione degli spazi fruibili dagli attori e dal pubblico, su storie del luogo o adattabili al luogo ma che comunque risulteranno funzionali alla conoscenza di un territorio.

Gnomi in Festa sarà organizzata lungo i sentieri boschivi e le aree verdi del parco comunale e in esso verranno ambientati interventi artistici di compagnie dedite al Teatro Ambiente e al Teatro per l'infanzia. La rassegna, indirizzata a bambini dai 3 ai 10 anni, sarà articolata in 3 laboratori ludici e creativi giornalieri, 2 spettacoli diurni su posizione fissa e 2 spettacoli itineranti notturni.

Per ciascuna giornata il programma è organizzato con laboratori in programma dalle ore 17.30; alle 19.30 andrà in scena uno spettacolo; a seguire alle 20.30 un altro spettacolo itinerante con accessi scaglionati ogni 20 minuti.

Al fine di evitare assembramenti degli spettatori si è reso necessario organizzare gli accessi mediante la prenotazione gratuita agli eventi della rassegna.

Modalità per prenotare la partecipazione alla rassegna “Gnomi in Festa”

L'ingresso alla rassegna è gratuito ma SONO OBBLIGATORI LA PRENOTAZIONE DI TUTTE LE ATTIVITÀ ALLE QUALI SI INTENDE PARTECIPARE E IL POSSESSO DEL GREEN PASS.

Per assistere per esempio ad uno spettacolo e poi anche ad un laboratorio o altro si dovrà effettuare una prenotazione differente per ogni attività.

Gli ingressi saranno scaglionati secondo il programma; quindi sarà consentito l’accesso alla Villa solo a coloro che avranno effettuato la prenotazione per quell’attività in programma in quel dato momento e che sono in possesso del green pass.

Si raccomanda la massima puntualità.

All'ingresso sarà controllata la prenotazione che dovrà essere mostrata stampata oppure visualizzata su smarpthone/tablet.

Al termine dello spettacolo sarà obbligatorio uscire dalla Villa; per partecipare ad un successivo evento prenotato si dovrà accedere di nuovo.

Il sistema di prenotazione bloccherà le ulteriori richieste appena superato il numero massimo preimpostato che è variabile se si tratta di un laboratorio o uno spettacolo.

Per prenotare saranno richiesti:

1)  il nome della persona che prenota

2) il numero di biglietti richiesti (max 5 per prenotazione)

3) L’indirizzo email per poter ricevere in automatico il biglietto di ingresso

4) Un recapito telefonico che sarà raccolto e conservato per 15 giorni.

All’ingresso della villa ci sarà il controllo degli accessi con verifica della prenotazione; gli utenti dovranno mostrare all’ingresso la propria prenotazione ricevuta via email. Sarà controllata la congruenza della richiesta attraverso la scansione del codice QR di prenotazione.

Il sito per poter effettuare le prenotazioni è
https://billetto.it/users/gnomi-in-festa-lanciano

Ulteriori informazioni sull’evento Facebook Gnomi in festa Lanciano

 

 

Leggi tutto...

Sogno di una notte di mezza estate

  • Pubblicato in Notizie

Sogno di una notte di mezza estate
di William Shakespeare

regia di Veronica Pace

20 e 21 agosto 2021 ore 21

Chiostro del Parco delle Arti Musicali
Largo dell'Appello, Lanciano

Ingresso gratuito
Green pass e prenotazione obbligatori
info e prenotazione al numero 380-4955740 (dalle 15 alle 20 tutti i giorni)

 

Associazione Teatrale “Shakespeare in sneakers” presenta: Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare a Roccamontepiano e a Lanciano.

Regia di Veronica Pace

A quattro anni dalla “prima” in teatro, la Compagnia dell’Associazione Teatrale “Shakespeare in sneakers” porta di nuovo in scena “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare, in una versione ripensata appositamente per gli spazi all’aperto. La Compagnia Teatina si esibirà il 14 Agosto a Roccamontepiano (CH), nell’area verde di Montepiano alle ore 18.30, e replicherà a Lanciano (CH) il 20 e 21 Agosto, alle ore 21, nel Chiostro del Parco delle Arti Musicali, nell’ambito di Lanciano Estate 2021.  L’ingresso agli spettacoli è gratuito ma è obbligatoria la prenotazione.

Nel 2017, al Teatro Marrucino di Chieti, l’adattamento della regista e attrice teatina Veronica Pace registrò il tutto esaurito, regalando al pubblico uno spettacolo originale, divertente ed intenso. Da allora lo spettacolo è stato portato in scena numerose volte, riscuotendo sempre un enorme successo. “Sogno di una notte di mezza estate” è la più famosa delle commedie di Shakespeare e una delle più rappresentate. Tanti personaggi si rincorrono seguendo diverse trame e archi narrativi, tra il mondo della quotidianità e quello del bosco fatato, ma il tema principale è sicuramente l’Amore. Tutte le diverse storie presenti nella commedia convergono verso la celebrazione delle nozze tra Teseo, duca di Atena, e Ippolita, regina delle Amazzoni. La trama principale segue le vicende incrociate di due coppie di innamorati, Ermia, Lisandro, Elena e Demetrio.

A questa si unisce la disputa in atto tra il re e la regina delle fate, Oberon e Titania, che a sua volta si intreccia con la storia di uno sgangherato gruppo di artigiani/attori, impegnati nel loro tentativo di mettere in scena uno spettacolo intitolato “La lamentevolissima e crudelissima morte di Piramo e Tisbe”, in occasione del matrimonio tra Teseo e Ippolita. L’azione si svolge tra Atena, città di fantasia, dove fervono i preparativi delle nozze reali, e un bosco incantato, popolato da animali, fate e folletti, in cui si inseguono le due coppie di innamorati, Ermia e Lisandro ed Elena e Demetrio. Nello stesso bosco, il re delle fate, Oberon, accompagnato dal suo fedele servitore Puck, uno spiritello dispettoso, compie un sortilegio sulla regina delle fate, Titania, con cui ha una disputa in corso. A causa di una serie di malintesi e di incantesimi sbagliati a opera di Puck, le vicende dei quattro innamorati si andranno a mischiare sia con i dispetti tra re e regina delle fate, ma anche con quelle del gruppo di artigiani, che ha scelto la stessa foresta per le prove dello spettacolo che presenteranno a corte in occasione delle nozze tra Teseo e Ippolita. Tra risate, pianti, urla e magie, tutte le trame si risolveranno e infine ognuno avrà il suo lieto fine. Nonostante “Sogno” sia la commedia di Shakespeare più famosa, l’adattamento di Veronica Pace sfugge alla facile tentazione di una rivisitazione che ne snaturi l’essenza, ma anche a quella di una rappresentazione troppo letterale. Pur rimanendo estremamente fedele al testo e alla trama originale, questa versione della commedia shakespeariana prende un elemento di sfondo e di contorno e lo fa diventare co-protagonista: la Natura. Nel testo originale il bosco rappresenta l’ambiente principale in cui si svolgono i vari intrecci, ma in questo adattamento l’autrice e regista Veronica Pace riesce a popolarlo non solo di fate e folletti, in armonia con il resto dell’ambiente naturale, ma anche di fiori, alberi, e animali, in un insieme di scene corali dal fortissimo impatto visivo. “La vocazione ecologista di “Shakespeare in sneakers” è sempre stata molto forte e presente in molti nostri spettacoli, da “#Antigone” a “Sentimento”, e ovviamente anche in “Sogno”, spiega la regista Veronica Pace. “La commedia shakespeariana ruota intorno a due principali tematiche: il sogno e la magia, e così lo spettacolo. L’intento è quello di avvolgere lo spettatore in un’atmosfera magica, rarefatta, eterea, ma anche primitiva, carnale e rituale”. Il rito e l’idea del rituale assumono infatti una valenza fondamentale e trovano la loro massima espressione nelle scene d’insieme, dove la metamorfosi detiene un ruolo centrale. In queste scene gli attori si “trasformano” in fiori, lupi, cervi ed altre creature, cercando di riconnettersi con realtà passate e troppo spesso dimenticate. La scelta di portare in scena “Sogno” all’aperto e in luoghi che sono sicuramente più vicini alla natura rispetto alle grandi città non è quindi affatto casuale: ecco che la natura, dopo essere diventata co-protagonista, riprende anche il suo ruolo di fondo, in un processo di metamorfosi fuori e dentro la scena. Lo spazio aperto diventa teatro, la performance degli attori ne delinea i confini fisici, e l’assenza di strutture “classiche”, come ad esempio il palco e le quinte, permetterà agli spettatori di essere trasportati dentro la scena e di essere avvolti nell’atmosfera magica del bosco fatato. Questo adattamento di “Sogno” non è un semplice accenno alla causa ecologista ed ambientalista, ma è la natura ad essere unica e vera protagonista in tutte le sue sottigliezze e sfumature. A questa nuova versione dell’adattamento hanno collaborato con la regista anche Lorenzo Di Credico, Serena Sablone e Francesco Salvatore, attori della Compagnia “Shakespeare in sneakers”.

“Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare Regia di Veronica Pace Personaggi e interpreti: Serena Sablone (Ippolita/Titania), Lorenzo Di Credico (Teseo/Oberon), Riccardo Pellegrini (Puck), Noemi Valentini (Elena), Francesco Salvatore (Demetrio), Benedetta Di Marco e Eugenia Malandra (Ermia), Filippo Ceddia (Lisandro), Alberto Grosso e Lavinia Taraborrelli (Zeppa), Piero Lanzellotti (Nicolino Rocchetto), Francesco Medoro (Zufolo), Antonio Scipione (Tassello), Stefano Di Labio (Beccuccio), Ruggero Desario (Mortoinpiedi), Stefano Simone (Egeo), Alessia Criber (Prologo).

Corpo di ballo: Sara De Lucia, Isabella Mariani, Federica Pettinelli, Adamo Raffaella, Lucrezia Lufrano, Elisabetta Rossi, Giulia Paludi, Alice Tonelli, Elena Flocco, Alessandra Blasioli, Ilaria Di Marco, Giada Marchesani, Giuditta De Donatis, Anna Tonelli. Assistenti: Lorenza di Labio e Emilia Pace.

Leggi tutto...

Amor y Tango - 16 agosto ore 21 - Parco delle Arti Musicali

  • Pubblicato in Notizie

lunedì 16 agosto 2021 ore 21.00
Piazza D'Armi Torri Montanare
Parco delle Arti Musicali - Largo dell'Appello Lanciano

«Amor y Tango»

con Michele Placido e Davide Cavuti

Nato da un’idea di Placido e Cavuti, lo spettacolo è un omaggio ai grandi poeti.

Biglietto €20 in vendita presso il botteghino del Parco delle Arti Musicali il 16 agosto dalle ore 19.00 (riduzione a 15€ per abbonati alla prosa 2019/2020) e online sul circuito Ciaotickets

Durante lo spettacolo, si potrà assistere all’interpretazione affidata all’attore e regista Michele Placido dei testi più emozionanti scritti dai grandi poeti senza tempo con le musiche originali firmate dal Maestro Cavuti ed eseguite dal suo Ensemble. Il titolo dello spettacolo trae origine dall’omonimo brando del compositore argentino Anibal Troilo «Amor y Tango».

Verranno eseguiti alcuni dei brani più celebri di Carlos Gardel e di Astor Piazzolla, a cui si aggiungono brani originali composti dal maestro Davide Cavuti come «Virinoj Tango», «Tango Escape», «Il grido», «Le temps de René», già colonne sonore cinematografiche per film di Placido e di altri registi.

Placido è stato anche l’interprete di un testo di Davide Cavuti ispirato al dramma dei desaparecidos argentini intitolato «Yo soy José», racchiuso nel disco «Vitae» dello stesso Cavuti.

Lo spettacolo è prodotto da «Goldenart Productions» e nasce da un’idea degli stessi Placido e Cavuti. 

«Una serata di musica e poesia con un omaggio ai grandi poeti e con le musiche eseguite dal maestro Davide Cavuti» – ha dichiarato Michele Placido che ha appena terminato di girare il suo ultimo film come regista intitolato «L’ombra di Caravaggio».

Il sodalizio artistico tra il regista Michele Placido e Davide Cavuti si è manifestato in molte produzioni sia al teatro che al cinema: Placido ha coinvolto il compositore Cavuti in molte sue produzioni e regie per film quali «Il Grande Sogno» (2009) con Riccardo Scamarcio, «Vallanzasca – gli angeli del male» (2010) con Kim Rossi Stuart (fuori concorso alla 67° «Mostra del Cinema di Venezia»), «Itaker - Vietato agli italiani» con Francesco Scianna e lo stesso Placido presentato ad Hollywood al Festival «Los Angeles – Italia».

Nella scorsa primavera, Placido ha interpretato il ruolo di Vittorio De Sica nel film di Cavuti su Ennio Flaiano, («Un marziano di nome Ennio») che verrà presentato in autunno.

La collaborazione in teatro li ha visti protagonisti in recitals di successo e in tanti spettacoli con la regia dello stesso Placido e le musiche di Cavuti tra cui «Così è (se vi pare)» di Luigi Pirandello, «I Fatti di Fontamara» di Ignazio Silone (in cui tra i protagonisti c’era l’attore Lino Guanciale), «Prima che il sogno» di Giorgio Albertazzi per il «Teatro di Roma», «Un incontro tra cinema e teatro» di Michele Placido per «MuTeArt produzioni», «Sciuscià e altre storie» prodotto dal «Centro Studi Nazionale Cicognini».

info: 0872713586

Leggi tutto...

LANCIANO ESTATE 2021 - UN MARE DI EVENTI CON OLTRE 120 APPUNTAMENTI IN CARTELLONE

  • Pubblicato in Notizie
Oltre 120 appuntamenti con cinema, teatro, musica, incontri, mostre, con una particolare attenzione alla sicurezza degli eventi e una rinnovata collaborazione con i commercianti del centro. E' stato presentato questa mattina nel salone d'onore "Benito Lanci" della casa di conversazione il cartellone di "Lanciano Estate 2021 - Un Mare di Eventi", che conta oltre 50 appuntamenti di cinema, 13 di teatro, 43 di musica e 15 tra incontri, presentazioni di libri e mostre. Alla conferenza stampa sono intervenuti, oltre al Sindaco Mario Pupillo, all'Assessora alla Cultura Marusca Miscia e all'Assessora al Commercio Patrizia Bomba anche numerosi rappresentanti delle realtà associative, culturali, 
 
"Lanciano Estate è il momento dell'anno in cui la Città offre il meglio di sé, aprendosi alle tante proposte e idee, un mare di eventi, che le associazioni culturali offrono al nostro territorio. La musica come sempre sarà al centro di questo fitto cartellone, dagli appuntamenti dell'Estate Musicale Frentana, che quest'anno taglia il traguardo prestigioso dei 50 anni al cinema muto che prenderà la “voce” dei concerti di Suoni&Visioni, per finire con i quattro grandi appuntamenti nel rinnovato Parco Villa delle Rose delle Feste di Settembre con Enrico Brignano, Max Pezzali, Aka7seven+Gaia e Niccolò Fabi. Un’attenzione particolare ai più piccoli sarà riservata con la rassegna a loro dedicata con La Terra degli Esploranote nel quartiere di Lancianovecchio, mentre l'ormai consolidato festival Flic Lanciano in Contemporanea garantirà come sempre incontri e eventi di grande qualità. Si rinnova inoltre la proficua collaborazione con le associazioni dei commercianti e la Pro Loco Lanciano che animeranno di musica e vitalità tutto il centro con l’iniziativa Musica&Commercio, grazie al diretto interessamento dell’Assessora al Commercio Patrizia Bomba. Il cinema avrà un ulteriore spazio in città, dopo l’ormai consolidata esperienza del Cinema sotto le Stelle in centro: la grande novità si chiama Cineparco Santa Rita ed animerà il cuore del quartiere più popoloso della città con 8 serate all'aria aperta con altrettanti film da vedere in compagnia e in sicurezza, gratuitamente; non solo, nel quartiere Santa Rita andranno in scena anche 4 serate di teatro dialettale grazie agli Amici della Ribalta, mentre in centro avremo il grande appuntamento con Michele Placido e il recital Sogno di una notte di mezza estate. Gli appuntamenti sono davvero tanti, impossibile elencarli tutti se non nel programma dettagliato allegato: abbiamo immaginato e realizzato un "mare di eventi" per una città aperta, libera che possa finalmente vivere e con-dividere la cultura in maniera diffusa ed inclusiva, capace di attrarre con la propria storia e le proposte in campo i tanti turisti che scelgono la nostra Costa dei Trabocchi per le vacanze. Buona Estate Lanciano!", commenta l'Assessora alla Cultura Marusca Miscia.
 
"Abbiamo voluto condividere con i commercianti uno spazio a loro dedicato e da loro gestito nel cartellone di Lanciano Estate per poter dare ancora più vita al nostro centro città grazie alla preziosa collaborazione del presidente della Pro Loco Lanciano Vincenzo Giancristofaro e alla piena disponibilità dell'Assessora alla Cultura Marusca Miscia. Con Musica&Commercio questa Amministrazione investe nel commercio di vicinato, scegliendo di stare dalla parte di chi rende viva la città ogni giorno in maniera concreta e tangibile: il risultato è un cartellone ricco di eventi musicali che siamo certi faranno passare delle belle ore di spensieratezza ai cittadini e a quanti vorranno scegliere la nostra città per una passeggiata serale e distensiva, nella cornice elegante di Corso Trento e Trieste e del nostro centro con i negozi aperti dalle 18 in poi in occasione delle serate. Tutti gli eventi saranno gratuiti, ma sarà obbligatoria la prenotazione per assistere ai concerti (200 posti a sedere in piazza Plebiscito, 50 nelle altre location: info e prenotazioni 3398236718 e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ndr). Da ultimo, ma non per importanza: un appello a tutti coloro che non ancora procedono a vaccinarsi, senza vaccini sarà difficile ripartire a pieno regime, anche e soprattutto per il mondo del commercio che tanto ha sofferto le chiusure da covid", dichiara l'Assessora al Commercio Patrizia Bomba. 
 
Leggi tutto...

50. Estate Musicale Frentana 2021

  • Pubblicato in Notizie
Per la stagione 2021, il progetto concertistico e didattico dell'Associazione "Amici della Musica" FEDELE FENAROLI, prevede una rassegna di concerti presso la Piazza d’Armi TORRI MONTANARE, il Parco delle Arti Musicali e il Teatro Fenaroli di Lanciano, suddivisi in un programma estivo e in uno invernale con tre eventi fuori abbonamento. Il progetto di quest’anno rappresenta un grande sforzo organizzativo per la riapertura, dopo la chiusura dell’attività causata dalla pandemia da Covid-19, ed è particolarmente significativo perché il 2021 segna il 50esimo Anniversario dalla nascita dell’Associazione. Verranno riprogrammati tutti gli eventi non realizzati nella scorsa stagione, a causa della pandemia e alcuni nuovi eventi, speciali per il Cinquantenario. La campagna per il rinnovo delle quote associative, al costo di euro 20 l’una e per la vendita dei titoli per la 50° edizione EMF, inizierà giovedì 27 maggio 2021. La Segreteria dell’Associazione “Amici della Musica” FEDELE FENAROLI, presso il Parco delle Arti Musicali TORRI MONTANARE - Largo dell’Appello, 2- Lanciano 66034 (CH) (0872.710241) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. sarà aperta tutte le mattine ore 10.00 / 12.30, a partire dal 27 maggio 2021, previa prenotazione telefonica. Biglietti e abbonamenti potranno essere acquistati anche online o negli appositi punti vendita della piattaforma CiaoTickets, distribuiti in tutto l’Abruzzo. L’abbonamento estivo (4/31 luglio 2021) avrà il costo di euro 40 per i non soci e euro 20 per i soci in regola con il pagamento delle quote sociali. Gli spettacoli del 20 giugno e del 7 agosto 2021, che si svolgeranno nella Piazza d’Armi delle Torri Montanare, saranno fuori abbonamento. A compensazione degli spettacoli non goduti, ai soci che hanno pagato l’abbonamento 2020, l’abbonamento estivo e i biglietti per i due concerti estivi fuori abbonamento saranno venduti al costo di 2 euro a persona, ciascuno. L’abbonamento invernale (10 ottobre/19 dicembre 2021) avrà il costo di euro 20 per i non soci e euro 10 per i soci in regola con il pagamento della quota sociale. Il consueto concerto di Natale, come tradizione sarà venduto fuori abbonamento. Per tutti gli spettacoli, ad esclusione del concerto di fine anno, saranno disponibili biglietti al costo di euro 10 per i non soci e euro 5 per i soci e gli under 18. Ingressi e posti contingentati e condizionati al rispetto delle norme COVID 19. Ingresso nelle sale, 30 minuti prima dei concerti. Si informa che, a partire dal 10 giugno pv sarà possibile attribuire il 2xmille della dichiarazione IRPEF 2021 all’Associazione “Amici della Musica” Fedele Fenaroli (codice fiscale 81003730694). Si incoraggia il sostegno tramite contributi liberali. Tutti gli eventi concertistici, saranno pubblicati e consultabili sul sito ufficiale www.estatemusicalefrentana.it
 
 
 
 
 
 
 
 
 
+7
 
 
 
Leggi tutto...

Stefano Barbati e Fabio Ciminiera in "Acoustic Lalyland"

25 APRILE RINVIATO AL 1 MAGGIO 2021 ore 21.30

Acoustic Ladyland rimandato al 1 Maggio!
Il concerto conclusivo del festival è rimandato dal 25 Aprile al 1 Maggio.

Stefano Barbati e Fabio Ciminiera in “Acoustic Lalyland” an acoustic tribute to Jimi Hendrix 

In diretta streaming dal palco del Teatro Fenaroli, sul canale Youtube di PicsatAbruzzo, si esibiranno STEFANO BARBATI alla chitarra acustica e FABIO CIMINIERA, storyteller.

Lo spettacolo è un viaggio acustico nell'anima dei classici di Jimi Hendrix, il grande rivoluzionario della chitarra elettrica del Novecento. Il contributo enorme di Hendrix al rock e alla musica in generale è indiscutibile: Barbati e Ciminiera ne affrontano la figura attraverso una performance di parole e musica dove si alternano i brani più significativi e i racconti e gli aneddoti riguardanti la sua carriera.

In questo modo la forza e la modernità di Jimi Hendrix emergono in una maniera scarna e diretta tale da mettere in risalto la forza e la bellezza di testi e melodie, la sua capacità di spingersi oltre e sperimentare in ogni direzione le possibilità della musica e dello strumento. una visione del re. Il titolo del reading, non a caso, parafrasa Electric Ladyland, il doppio LP capolavoro del mancino di Seattle datato 1969, il suo album più visionario e sperimentale.

Stefano Barbati, chitarrista considerato tra i più interessanti nel panorama italiano della chitarra acustica, ha di recente pubblicato il CD “Acoustic Ladyland – an acoustic tribute to Jimi Hendrix” per Fingerpicking.net: il disco da anche il titolo al reading intorno alla figura del chitarrista statunitense e presenta gran parte dei brani suonati nel corso della serata. Fabio Ciminiera è redattore di Jazz Convention (www.jazzconvention.net) e autore del libro Le rotte della musica, pubblicato nel 2009 per Ianieri Edizioni.

Leggi tutto...

DIORA MADAMA

17 APRILE 2021 ore 21.30

DIORA MADAMA

In diretta streaming dal palco del Teatro Fenaroli, sul canale Youtube di PicsatAbruzzo, si esibirà Diora Madama, artista R'n'B/Dance e la sua band, composta da batteria (Simone Lanzillotti), tastiere (Gioele Pizzuti e Federico Buccini Page) e basso (Alessandro Loggia) e costituitasi nel 2018 a Roma.

Diora Madama è una cantante e songwriter italiana R&B-POP. La sua voce dalle forti influenze soul si tuffa in un mondo di sonorità fresche e moderne arrivando ad abbracciare anche la Trap music. 
Il suo sound strizza l’occhio alla nuova scena musicale europea, suggerendo nomi come Jorja Smith e Tom Misch, ma senza dimenticare le origini come Jamiroquai e Daft Punk. 

Classe 1995, cresce in un ambiente artistico grazie alla madre pittrice e si diploma presso il Liceo Artistico in cinema e fotografia, mentre coltiva la passione per la musica studiando pianoforte e canto durante la sua adolescenza e continuando il suo percorso nel conservatorio. 

Realizza il suo primo singolo “Permanent Vacation” in settembre 2019, prodotto da Mark Opitz (AC/DC, INXS, KISS, giudice Grammy Awards USA) e pubblica il suo secondo singolo “Needn’t” nel febbraio 2020. 

Leggi tutto...

LILAC FOR PEOPLE

4 APRILE 2021 ore 21.30

LILAC FOR PEOPLE In diretta streaming dal palco del Teatro Fenaroli, sul canale Youtube di PicsatAbruzzo, si esibirà Lilac for People, il progetto della cantante e compositrice Francesca Gaza.

Un moderno ensemble che affonda le sue radici nel jazz e si nutre delle suggestioni del pop e dell’elettronica nel creare un chamber jazz-pop originale e sognante. Le composizioni rappresentano densi viaggi sonori nei quali il racconto della voce di Francesca è sostenuto da un organico multiforme e cangiante, dove la natura acustica degli ottoni, delle pelli e delle corde viene sottilmente manipolata dall’uso dell’elettronica.

Lilac for People è il progetto della cantante e compositrice Francesca Gaza. Un moderno ensemble che affonda le sue radici nel jazz e si nutre delle suggestioni del pop e dell’elettronica nel creare un chamber jazz-pop originale e sognante. Le composizioni rappresentano densi viaggi sonori nei quali il racconto della voce di Francesca è sostenuto da un organico multiforme e cangiante, dove la natura acustica degli ottoni, delle pelli e delle corde viene sottilmente manipolata dall’uso dell’elettronica. Le muse ispiratrici di questa concezione musicale sono figure femminili orgogliosamente crossover, non etichettabili sotto un solo genere ma che abbracciano una concezione di musica contemporanea a trecentosessanta gradi, attraverso il rispetto del passato e allo stesso tempo uno slancio verso il futuro: Bjork, Laura Mvula, Becca Stevens, Kimbra, Maria Schneider, My brightest Diamond. Francesca da vita al suo ottetto all'inizio del 2017 in cui include sette amici e compagni di studi con cui dopo poco inizia a ricevere riconoscimenti da parte della critica specializzata (All About Jazz e Downbeat). Nel luglio 2017 il suo progetto vince il primo premio nazionale di composizione del MIDJ (Musicisti Italiani di Jazz), inoltre a maggio 2018 conquista il primo premio di JazzAlguer Mediterrani diretto da Paolo Fresu. Lilac è il singolo che precede l'album d'esordio in uscita con Auand Records ad Aprile 2019 che è stato prodotto da Andrea Lombardini e finanziato da JazzAlguer. 

Leggi tutto...

ANCESTRAL CHAMBER MUSIC

27 MARZO 2021 ore 21.30

In diretta streaming dal palco del Teatro Fenaroli, sul canale Youtube di PicsatAbruzzo, si esibirà il gruppo ANCESTRAL CHAMBER MUSIC.

https://www.youtube.com/channel/UC9zodxho0G45S-wkgiJ0pbg 

Il progetto nasce dall'iniziativa di musicisti lancianesi nel ricercare, riarrangiare e proporre splendide pagine dei capolavori della musica da film (e non solo) di grandi compositori della cinematografia tra cui: Morricone, Rota, Cipriani, Zimmer, Piovani, Djawadi e molti altri.

Ancestral Chamber Music
Formazione da camera composta da Soprano (Chiara Tarquini), Flauto (Leila Vinciguerra), Oboe (Angelo Centofanti), Violoncello (Sandra Rojas) e Pianoforte (Antonella Salvatore). Il progetto nasce dall'iniziativa di musicisti lancianesi nel ricercare, riarrangiare e proporre splendide pagine dei capolavori della musica da film (e non solo) di grandi compositori della cinematografia tra cui: Morricone, Rota, Cipriani, Zimmer, Piovani, Djawadi e molti altri. Il gruppo, soprattutto commemorando la scomparsa di Ennio Morricone, ha lo scopo di diffondere e raccontare, tra musica e parole, la fortunata tradizione della musica da film e straniera.

Nel suo attivo il gruppo collabora e suona attivamente con il Salotto interculturale Artistico "Casa Spinelli", l’Accademia Internazionale delle Belle Arti di Pescara (Dir. Artistico M° Antonio Cericola), "Penne in Festival", il Premio Letterario Nazionale Città di Filetto, Sinestesia “Melodie dell’Alba”, “Spettacolosia” festival 2020, Canadian College Italy, Teatranti d’Abruzzo “Abruzzesi di ieri e di oggi tra Arte, Musica e Letteratura” (IV Edizione), l'Orchestra Europea per la Pace di Alexian Spinelli (esibendosi nel Teatro Lirico e Conservatorio di Musica di Cagliari, con direttore M° Luciano Pannese). Ha partecipato, inoltre, alla IX rassegna corale in onore di Santa Cecilia presso il “MuMi” Museo Michetti.

È stato premiato per l’esecuzione di musiche da film da Danilo Daita, conduttore di Sanremo Festival Giovani in un concerto per San Pietro in Lanciano. Collabora al “Progetto 99, la mistica della marmellata” di Amici e autori Tabula Fati. Ha fatto parte del progetto “LaCoda” di E. Flacco e M. Colasanti nel “GOFestival” di Guardiagrele. Ha collaborato con “Bell’estate 2020, UNPLI CHIETI”, presentandosi a Palena, Fossacesia e Atessa.


CULTURA, "RE-LIVE LA MUSICA TORNA A CASA" IN DIRETTA STREAMING DAL TEATRO FENAROLI

Un festival per riportare la musica e gli artisti al centro del palco del Teatro Fedele Fenaroli e direttamente nelle case dei cittadini. "RELive: La Musica Torna a Casa", cinque appuntamenti in musica che saranno tutti trasmessi in diretta streaming dal Teatro Fedele Fenaroli di Lanciano, a partire dal 21 marzo. Il progetto coordinato da PICSAT Abruzzo per la direzione artistica di Gianmaria Tantimonaco, punta ad essere una risposta concreta al mondo della cultura, delle arti e dello spettacolo nonché al diritto dei cittadini di usufruire di contenuti culturali originali e creativi. L'obiettivo è quello di sostenere il settore dello spettacolo valorizzando nel contesto attuale le possibilità che il digitale offre per conservare il rapporto tra arte e pubblico e allo stesso tempo di offrire ad artisti di caratura nazionale e internazionale l'occasione di tornare a calcare il palcoscenico del Fenaroli, da più di un anno chiuso a causa delle restrizioni covid19.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log in or Sign up