Mercoledì, 10 Aprile 2013 19:32

Borghese gentiluomo

Scritto da Antonia Ranieri
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il 'Borghese gentiluomo' è una delle commedie più famose di Moliere, ed è stato messo in scena da un cast d' eccezione con Massimo Venturiello e Tosca.
Un ricco borghese sogna di diventare nobile, lo desidera con tutte le sue forze, lo pretende con un'esaltazione fuori dal comune. Intorno a lui ruota un'umanità di adulatori e di scrocconi, un'umanità priva di autentiche qualità, che si nutre di 'senso comune', che ovviamente lo raggira e asseconda la sua follia, pur di ottenerne un guadagno.
A questi si contrappone la moglie del protagonista, tutta senso pratico e concretezza, che cerca in ogni modo di farlo rinsavire. Di fronte all' ennesimo rifiuto del 'borghese' di dare in sposa sua figlia al ragazzo che ama, perché privo di nobili natali, tutti d'accordo gli giocano la beffa finale attraverso la famosa 'Cerimonia Turca' e anche la moglie che, pur criticandolo aspramente ha fino ad allora cercato di proteggerlo, gli si schiera contro lasciandolo definitivamente solo, nella sua folle utopia.
Antonia Ranieri
Liceo Classico Vittorio Emanuele II

Letto 929 volte
Altro in questa categoria: « Cyrano de Bergerac Miseria e nobiltá »

Login Form