Log in

LA BADANTE

Una prosa sottesa di ironica amarezza, dove le parole aprono squarci di non detto.
Un grande testo, quello di Cesare Lievi, con un linguaggio essenziale, ricco nei vuoti con un invito a farsi colmare.
Così il teatro si "fa" e si dà, lasciando allo spettatore il suo specifico ruolo, ormai defraudato, di leggere "oltre".
Tommaso Di Tonno
Ultima modifica ilMartedì, 13 Aprile 2010 16:34
Altro in questa categoria: « OBLIVION SHOW Uomo e galantuomo »

Log in or Sign up