Log in

Edith Piaf l'usignolo non canta più

Abbiamo incontrato qualche ora prima dello spettacolo i grandi attori Melania Giglio e Martino Duane, protagonisti dello spettacolo “Édith Piaf, l’usignolo non canta più”. L’incontro è stato accattivante, Melania Giglio attraverso la sua eccellente dialettica è riuscita a catturare l’attenzione dei ragazzi che - con le loro domande - hanno dato la possibilità ai due attori di spiegare il loro spettacolo e di raccontarsi; le aspettative create da questo incontro circa lo spettacolo serale sono state rispettate e - se possibile - anche superate. Le figure di Édith Piaf e di Bruno Conquatix sono state egregiamente rappresentate in uno spettacolo musicale travolgente ed entusiasmante, spiegando con un sorriso sulle labbra e la gioia degli attori il periodo che - ingenuamente - si pensa sia stato uno dei periodi più bui della cantante più famosa della musica realista francese. Melania Giglio ha ribadito più volte durante l’incontro pomeridiano come la voglia di vivere e di festeggiare del “Passerotto” fosse più forte di ogni male, mostrando questo lato dell’artista della classe 1915 nello spettacolo e servendosi di pochi ma importanti oggetti di scena posti a rappresentare il salone della casa Piaf. Quel salone dove Conquatix interpretato da Duane è riuscito a convincerla a tornare sul palco per un’ultima volta, per regalare nuove e potenti emozioni grazie alla sua meravigliosa voce.

Ylenia Di Biase V BL dell'Istituto di istruzione superiore De Titta-Fermi di Lanciano

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Log in or Sign up