Venerdì, 18 Maggio 2018 11:17

LE SERVE

Scritto da Sara Capuzzi, Brigida Carbone, Anastasia Codagnone
Vota questo articolo
(0 Voti)

Questo spettacolo porta in scena la follia di due serve, da molti anni al servizio di una famiglia borghese, che in assenza della loro padrona si divertono ricreare scene di vita quotidiana, interpretando in modo alterno, chi l’altra sorella, chi appunto madame, indossandone i vestiti e i gioielli e ricreandone gli atteggiamenti con un misto di ironia ed esasperazione che le porterà alla fine a compiere un gesto estremo. Proprio durante queste messe in scena, si compie il metateatro, in cui le attrici (Bonaiuto, Mandracchia e Gravina) che interpretano magistralmente i loro personaggi, diventano attrici per la seconda volta, andando a creare una sorta di effetto a “scatola cinese” che porta ancora di più il pubblico ad un coinvolgimento all’interno dello spettacolo. l’invidia insieme alla rabbia e alla frustrazione dei due personaggi principali vengono alimentate e accompagnano in modo persistente lo spettatore durante tutta la continuazione dell’atto e questi si sente assalito non solo sul piano emotivo, quanto anche su quello visivo, grazie alla scenografia e ai colori usati, come il verde il blu e il rosso che contribuiscono a ricreare un ambiente ansiogeno e malato.
Sara Capuzzi, Brigida Carbone, Anastasia Codagnone
IIIB Liceo Classico Vittorio Emanule II, Lanciano

Letto 102 volte
Altro in questa categoria: « UNO ZIO VANJA Bukurosh,mio nipote »

Login Form