Martedì, 15 Marzo 2016 16:33

Sogno di una notte di mezza estate

Scritto da Valerio Carlo e Mazzone Giulia
Vota questo articolo
(0 Voti)

“Sogno di una notte di mezza estate” opera di William Shalespeare, è stata messa in scena da Isa Danieli e Lello Arena, due grandi personaggi del teatro italiano e della tradizione napoletana, con la regia di Claudio di Palma.

Lo spettacolo prende vita all’interno di un palazzo in cui dimorano Titania e Oberon, i protagonisti dello spettacolo, che fra sogno e realtà inscenano armonie e assecondano discordie. Infatti il palazzo è frequentato da surreali ospiti come elfi, marionette, musicisti, attori, i quali conferiscono allo spettacolo una nota moderna e surrealistica. 

Il tutto si svolge nella cornice di un antico palazzo napoletano, ideato dallo scenografo Luigi Ferrigno, che muta aspetto nel corso dello spettacolo attraverso i cambi di scena.

Nel riadattamento elaborato accuratamente da Ruggero Cappuccio, sono stati inseriti diversi generi teatrali, tra cui il varietà e il teatro dei burattini. Egli ha inserito, nella stesura del riadattamento, anche celebri frasi contenute nell’opera di William Shakespeare.

Lo spettacolo assume le caratteristiche di una commedia pseudo-defilippiana, grazie alla varietà di generi che sono presenti in esso.

Valerio Carlo e  Mazzone Giulia  

Liceo Classico “V. Emanuele II” Lanciano 

Letto 733 volte

Login Form